News

Ieri a Bologna si è tenuta la 1^ Assemblea Nazionale di G.I.R.A. – Giocatori d’Italia Rugby Associati, associazione costituita da giocatori professionisti e semi-professionisti.

La presenza numerosa di atleti (personalmente o per delega) e l’intensità delle discussioni affrontate “in aula” hanno dato davvero valore all’evento, celebrato ad appena sei mesi di vita dell’Associazione.

Principalmente l’Assemblea ha deliberato le linee-guida per la stagione 2012/2013 che dovrà seguire il Consiglio Direttivo neo-eletto (composto da Matteo Barbini, Mauro Bergamasco, Valerio Bernabò, Marco Bortolami, dall’avv. Federico D’Amelio, Ezio Galon e Leonardo Ghiraldini; è stato anche eletto il collegio dei Probiviri, composto da Paolo Buso, Antonio Pavanello e Simon Picone).

Per l’occasione, G.I.R.A. ha invitato il Notaio Dott. Alessandro Nazari (eletto Presidente dell’Assemblea e supervisore della regolarità delle operazioni) e la collaboratrice Dott.ssa Campese, i Dottori Commercialisti Ivano Panizza e Roberto Volpato (che hanno affrontato il tema della fiscalità del giocatore dilettante), il formatore e consulente Roberto Merli (che ha introdotto l’affascinante argomento del mental coaching), ed ha per di più potuto contare sull’apporto professionale dell’avv. Federico D’Amelio (esperto in Diritto Sportivo e Commerciale) nonché di Matteo Barbini (esperto internazionale in materia assicurativa). Molto apprezzati sono stati anche il contributo di Mauro Bergamasco (sul Marketing Sportivo) e di Ezio Galon (in materia di Formazione Professionale degli sportivi). Si ringraziano infine la Dott.ssa Rossini ed il noto fotografo Edoardo Varotto (dello studio Buzzanca-Varotto).

Tante sono state le esperienze professionali/sportive raccontate dai partecipanti, che hanno evidenziato all’unisono la necessità di un’azione decisa di G.I.R.A.: diverse Società Sportive hanno debiti con i giocatori, i presidi assicurativi vigenti non sempre garantiscono risarcimenti adeguati degli infortuni, i contratti sovente sono considerati carta-straccia, etc..

Il minimo comune denominatore degli interventi è stato rappresentato dalla volontà di unirsi e confrontarsi, per creare una categoria di giocatori in grado di esprimere una voce forte, volendo alzare il livello del movimento rugbystico non solo in campo ma anche fuori.

Nelle prossime settimane verranno costituiti i gruppi di lavoro che daranno avvio concreto a tutti i progetti varati.

 

Avanti tutta!

0

Posted:

Categories: Uncategorized

Grazie Alberto, innazitutto, per la disponibilità dataci in frangenti così “caldi” per la nazionale. Solo qualche domanda-flash per vivere insieme con te le straordinarie emozioni del campo.

Alberto, puoi provare a descriverci cosa hai provato nel segnare una meta contro gli All Blacks? Avevi mai sognato di arrivare a questo exploit nella tua carriera?

L’emozione di sabato scorso durante la part ita è stata veramente intensa, ma sono sincero nel dire che gli attimi che mi hanno appassionato di più sono stati quelli dell’ingresso in campo e, ovviamente, dell’inno. Dal fischio di inizio in poi la mia concentrazione e il mio corpo, sono stati totalmente orientati verso ciò che dovevo e volevo fare. La meta ha rappresentato la concretizzazione del lavoro di tutta la squadra, non solo del mio, a coronamento di una serie di ripetute fasi d’attacco. Onestamente non avevo mai pensato alla specifica situazione di segnare una meta contro la Nuova Zelanda…

Alla luce della prestazione di domenica all’Olimpico, pensi che si potrà tentare il “colpaccio” con i Wallabies nel prossimo test match?

La partita che andiamo ad affrontare domani sono sicuro sarà più dura e impegnativa di quella con gli All Blacks. L’Australia è una squadra fisica, organizzata, veloce e che gioca un buon rugby; dipenderà dai noi, lavorando e sacrificandoci tutto il match, riuscire ad imporre qualcosa ed avere qualche possibilità di un buon risultato.

Un giornalista neozelandese ha scritto in settimana che Italia e Scozia “non vinceranno oggi, non vinceranno l’anno prossimo e, probabilmente, non vinceranno mai contro gli All Blacks”. Credi che sia supponenza oppure per il rugby italiano c’è davvero un percorso troppo difficile da fare per arrivare al livello dei migliori?

Credo che la strada che il rugby italiano sta percorrendo sia quella giusta: sicuramente di lavoro da fare ne abbiamo tantissimo, più di molte altre realtà, e dobbiamo continuare a credere in noi stessi sempre di più! Sicuramente esiste un divario tra noi e le squadre “migliori”, ma da qui a dire che non si vincerà mai non sono affatto d’accordo! Grazie Alberto e… forza azzurri! (Per G.I.R.A. Federico D’A.)

0

Posted:

Categories: Uncategorized

           

www.girarugby.it

il sottoscritto Federico D’Amelio, nella qualità di Presidente pro tempore di G.I.R.A. – Giocatori d’Italia Rugby Associati, giusti articoli 14 e 23 dello Statuto associativo,

comunica

la fissazione dell’Assemblea Ordinaria dell’Associazione, in prima convocazione, per il giorno è 29 novembre 2012, ore 14:00, in Bologna, presso l’Hotel Unaway San Lazzaro (Via Fantini, 1 – 40068 San Lazzaro di Savena BO – www.unawayhotels.it);

nonché comunica

la fissazione dell’Assemblea Ordinaria dell’Associazione, in seconda convocazione, per il giorno è 29 novembre 2012, ore 15:00, in Bologna, presso l’Hotel Unaway San Lazzaro (Via Fantini, 1 – 40068 San Lazzaro di Savena BO – www.unawayhotels.it);

ed altresì informa che

- previo saluto ai presenti e breve introduzione all’evento del Presidente dell’Associazione;

- previo invito ai presenti a regolarizzare l’iscrizione a G.I.R.A. ai fini dell’elettorato attivo e passivo;

- previa verifica del quorum costitutivo e deliberativo dell’Assemblea;

l’ORDINE DEL GIORNO sarà il seguente:

  1. elezione del Presidente dell’Assemblea, del Vice-Presidente e di due Segretari Verbalizzanti;
  2. dichiarazione di apertura della I^ Assemblea Ordinaria di G.I.R.A.;
  3. relazione del Presidente dell’Associazione e dei membri del Consiglio Direttivo sullo stato dell’Associazione;
  4. determinazione delle linee-guida per l’attività sociale annuale;
  5. introduzione alle operazioni di voto per il nuovo Consiglio Direttivo e per il Collegio dei Probiviri e dichiarazione del termine ultimo per la presentazione delle candidature;
  6. operazioni di voto per il nuovo Consiglio Direttivo e per il Collegio dei Probiviri:
  7. elezione della Commissione elettorale e assegnazione ruoli;
  8. votazione;
  9. spoglio e scrutinio dei voti;
  10. proclamazione degli eletti;
  11. varie ed eventuali

 

Si ricorda che a norma dello Statuto sociale possono partecipare ed esprimere il voto gli associati in regola con il pagamento della quota associativa annuale e che abbiano presentato l’apposito modulo.

 

Gli associati partecipano personalmente o per delega attribuita ad altro associato e ciascun associato non può farsi portatore di più di n. 9 deleghe; l’attribuzione della delega deve avvenire per iscritto, essere nominativa e sottoscritta in originale ovvero trasmessa via fax o via PEC entro l’apertura dell’Assemblea (si suggerisce di usare la seguente formula: “DELEGO a rappresentarmi all’assemblea indetta per il giorno ………….il Sig. …………..con mandato di discutere e deliberare in mia rappresentanza su tutto quanto forma l’oggetto dell’ordine del giorno previsto, dando sin d’ora per rato e valido il suo operato”).

 

L’Assemblea non è pubblica. Coloro i quali volessero intervenire all’Assemblea pur non essendo regolarmente iscritti a G.I.R.A, potranno essere ammessi dal Consiglio Direttivo a presenziare in aula purchè possiedano in astratto i requisiti previsti dallo Statuto per associarsi e purchè versino un minimo contributo spese forfettario.

 

E’ tassativamente richiesto di confermare almeno 3 giorni prima dell’Assemblea il numero di partecipanti per ogni squadra di Pro12 o Eccellenza.

 

Padova, 13 novembre 2012                                                                                 Cordiali saluti, avv. federico d’amelio

0

Posted:

Categories: Uncategorized

A tutti gli associati si comunica che in data 29 novembre 2012, dalle ore 14:00 in poi, a Bologna, avrà luogo la prima Assemblea Nazionale di G.I.R.A..

Nei primi giorni della settimana prossima verrà inviata la convocazione formale contenente i dettagli dell’evento.

Cordialmente, il Presidente

 

0

Posted:

Categories: Uncategorized